Rotolo di polenta di farina gialla di Storo con ripieno di ragù di capriolo

La ricetta che propongo è un “rotolo di polenta di farina gialla di Storo con ripieno di ragù di capriolo” servita sul suo fondo, il tutto dopo un passaggio in forno o in salamandra spennellato di burro chiarificato per dare una leggera gratinatura. Il legame della ricetta con il territorio in cui vivo è evidente, visto l’utilizzo della farina gialla di Storo, città che dista da me pochi km. Il capriolo allo stesso modo è stato una preda dei cacciatori che dava carne in periodi di difficile sopravvivenza ma la forma di presentazione della stessa è più moderna rispetto alla classica polenta con ragù.

Autore: Claudio Pregl

Ingredienti
  • farina gialla di Storo

  • 200g di burro

  • ragù di capriolo Demetra

  • fondo di capriolo

  • burro chiarificato

Procedimento

Procedere alla cottura del fondo di capriolo, filtrare e tenere da parte.
Preparare la polenta nella maniera tradizionale con l’aggiunta
del burro e quando pronta stenderla in una teglia gastronorm rivestita di carta forno leggermente unta.
Stemperare leggermente il ragù di capriolo e versarlo sulla polenta per circa 1 cm.
Quando la polenta è a temperatura di dito (toccandola si sente tiepida) si procede ad arrotolarla su sè stessa avendo cura di formare un rotolo uniforme.
Porre in frigo a rassodare.
 

Per il servizio:

Tagliare delle fette di circa 7 cm, spennellarle di burro chiarificato e porle in forno a 160°C per 7 minuti.
 

Impiattamento:

Disporre un paio di cucchiai di fondo al centro del piatto e porre il rotolo caldo sul fondo.

Prodotti in questa ricetta